GLOSTER - AoT

ASSOCIAZIONE ORNITOLOGICA TARANTINA
ALLEVARE e proteggere
benvenuti nel nostro sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

GLOSTER

ARTICOLI
GLOSTER
Nel lontano 1918 , nella contea di Gloucestershire una signora di nome L. Rogerson di Cheltenham, amava le cose in miniatura e’ decise di dar vita ad un piccolo uccello. A tal fine decise di acquistare alcuni canarini harzer ed alcuni crest da un importante allevatore di quei tempi.
Decise di accoppiare dei soggetti ciuffati nati nel suo allevamento con dei border di J.M. Madagan.
Con un intenso lavoro di selezione riusci` dopo qualche tempo a creare dei soggetti con una simpatica corona (GLOSTER CORONA) e dei soggetti privi di corona (GLOSTER CONSORT). Questi splendidi canarini avevano le dimensioni di solo 11,43 cm di lunghezza.
Questa e` la storia che ha permesso agli allevatori di oggi di avere nei propri allevamenti queste splendide creature che sono I GLOSTERS.
I gloster e` un canarino vivace e simpatico nei movimenti, per la sua prolificita` e semplicita` di gestione e consigliato agli allevatori alle prime armi.

CARATTERISTICHE


Il gloster corona deve avere un ciuffo rotondo e compatto che parte da un piccolo punto centrale al capo e` arriva fino a meta` occhio.
Il gloster consort ha una testa grande e tonda con sopraccigliari ben definiti e marcati.
Il becco in entrambi deve essere piccolo e conico. Nel corona deve essere visibile per meta`.
Il corpo deve essere di misure ridotte ,tondeggiante e pieno in ogni sua parte .Le spalle ed il petto devono essere ampie ed il dorso deve essere bombato .
Il petto deve essere arrotondato armoniosamente e deve partire dal sotto becco e scendere fino all’attaccatura della coda .
Le zampe devo avere la coscia sempre nascosta ,essere fini ed eleganti .
Il piumaggio deve essere ben aderente al corpo e liscio,deve evidenziare bene I contorni del gloster.
Le ali devono essere corte e ben aderenti al dorso senza incrociarsi.
La coda deve essere corta e compatta ,inoltre deve essere in linea con il corpo.
via RINTONE n.39B taranto
Torna ai contenuti | Torna al menu